• COCAI

La pratica di advocacy: un patrocinio urbano per Verona

Aggiornato il: 15 nov 2018

Il coinvolgimento della comunità è essenziale per il successo della pianificazione urbana.

COCAI intende proporre buone pratiche attraverso la conoscenza del nostro territorio e la divulgazione delle idee più innovative, con uno sguardo attento a quelle realtà che fanno del vivere la città in modo sostenibile il loro principio ispiratore.

Possiamo usare per questi scopi la definizione di "patrocinio" estendendolo alle politiche urbane?

Nella nostra lingua e nel nostro quotidiano il patrocinio è usato comunemente nelle opere di sostegno da parte di enti privati e soprattutto pubblici di attività sociali e culturali. Nel linguaggio giuridico ci si riferisce invece alla difesa, assistenza e rappresentanza in giudizio, la cui origine risale a un istituto medievale di assistenza per coloro che non disponevano di possibilità economiche per provvedere con i propri mezzi alla propria difesa.


Più attinente alle nostre intenzioni è invece il corrispondente termine anglosassone di "advocacy", cioè quel

processo civile con cui una persona o un gruppo di persone cercano di dare appoggio ad una politica, che sia essa sociale, economica, legislativa, ecc., e di influenzare la relativa distribuzione delle risorse umane e monetarie... l’advocacy può orientare l'opinione pubblica e di conseguenza indirizzare le politiche pubbliche

(da Enciclopedia online Treccani)


Per amore verso la nostra lingua e per non urtare la sensibilità di Giovanni ci è sembrato opportuno chiamare queste azioni con un italianissimo "patrocinio urbano".

Siamo certi che vi piacerà!